Desideriamo offrirti la miglior esperienza possibile, ma anche garantire il rispetto della tua privacy. Cliccando su “Accetto”, acconsenti al nostro utilizzo dei cookie, che ci aiuteranno a fornire informazioni più personalizzate. Tuttavia, se desideri disabilitare questa funzionalità o saperne di più sulla nostra politica, consulta la Politica sui cookie. Grazie.
Ti suggeriamo di aggiornare il browser.
Stai utilizzando un browser non compatibile. Vedi i nostri browser compatibili per usufruire al meglio della nostra pagina web.

Passaporti e visti

Assicurati di viaggiare sempre con un passaporto valido e con il visto, se necessario.

Qui di seguito troverai alcune linee guida sui Paesi nei quali i requisiti relativi a visto e permesso sono cambiati di recente, o che hanno stipulato degli accordi speciali riguardanti l’ingresso nel Paese. 

Visti “label-free” per i passeggeri provenienti dalla Cina continentale

I nuovi provvedimenti approvati dal Ministero della Pubblica sicurezza della Repubblica Popolare Cinese e dal Dipartimento per l’immigrazione australiano consentono ai passeggeri diretti in Australia, con qualsiasi tipo di visto australiano, di viaggiare senza l’etichetta inserita nel passaporto (per questo si parla di visto “label-free”). 

I seguenti provvedimenti si applicano ai cittadini cinesi e agli altri cittadini in partenza dalla Repubblica Popolare Cinese:

Se viaggi da un aeroporto della Cina continentale verso Hong Kong (o verso qualsiasi destinazione che consenta il transito internazionale) lungo la rotta per l’Australia, ti raccomandiamo di assicurarti che la compagnia aerea dell’aeroporto di partenza sia in grado di emettere la carta d’imbarco per l’Australia. Il Ministero della Pubblica sicurezza ha reso noto che i passeggeri sprovvisti di carta d’imbarco per l’Australia non potranno viaggiare con un visto “label-free”. In tale situazione, è necessario richiedere un visto cartaceo presso le autorità australiane competenti, oppure rivedere il proprio itinerario.

Per maggiori informazioni sui nuovi provvedimenti, visita il sito web dell’ambasciata australiana in Cina:
http://www.china.embassy.gov.au/bjng/Visa_Evid.html

Inoltre ricordiamo ai nostri passeggeri che:

  • È caldamente consigliato prenotare tutto il viaggio con Cathay Pacific Airways/Cathay Dragon se si è in possesso del visto “label-free” sopra indicato.
  • È consigliabile assicurarsi che tutte le carte d’imbarco siano state emesse al momento del check-in, dall’aeroporto di partenza nella Cina continentale fino alla destinazione finale in Australia.
  • Se si deve effettuare uno scalo a Hong Kong durante il viaggio di andata dalla Cina, è necessario provvedere alla richiesta del visto cartaceo presso le autorità australiane competenti.

I passeggeri in possesso di passaporto neozelandese sono pregati di consultare gli ultimi aggiornamenti e gli avvisi di viaggio del governo della Nuova Zelanda sul sito web www.safetravel.govt.nz prima di intraprendere il viaggio.

I passeggeri che entrano in India devono richiedere il visto di ingresso online almeno 4 giorni prima della data di arrivo. Per maggiori informazioni e per consultare la lista aggiornata dei Paesi che devono richiedere un e-Tourist Visa (eTV), visita Tourist Visa, Il link si apre in una nuova finestra ed è operato da terze parti, pertanto potrebbe non essere conforme alle stesse politiche di accessibilità del sito web di Cathay Pacific

Minori di 18 anni

Il Dipartimento per gli affari interni del Sudafrica richiede che tutti i minori di 18 anni in viaggio da e per il Sudafrica debbano essere in possesso dei seguenti documenti:

In viaggio con ENTRAMBI i genitori

Se il passaporto del minore contiene i dettagli relativi ai genitori, non sono necessari ulteriori documenti. Se il passaporto del minore non contiene i dettagli relativi ai genitori, è necessario presentare un certificato di nascita in versione integrale (originale o fotocopia).

 

In viaggio con UN solo genitore

  • Un certificato di nascita in versione integrale (originale o fotocopia)
  • Una copia del passaporto o del documento di identità del genitore assente
  • Informazioni di contatto del genitore assente
  • Una dichiarazione di consenso dei genitori o del tribunale, che autorizzi alle piene responsabilità genitoriali il genitore accompagnante, o, in caso di decesso dell’altro genitore, un certificato di morte

 

In viaggio con un adulto che non è un genitore

  • Un certificato di nascita in versione integrale (originale o una copia)
  • Una dichiarazione di consenso dei genitori, ordine di adozione, documenti di custodia, documenti di custodia da parte di un tutore legale o certificato di morte, a seconda dei casi
  • Copia dei documenti di identità dei genitori e/o tutori legali
  • Informazioni di contatto dei genitori o tutori legali e delle persone presso cui il minore alloggerà in Sudafrica

 

In viaggio come minore non accompagnato

  • Un certificato di nascita in versione integrale (originale o una copia)
  • Una dichiarazione di consenso di uno o entrambi i genitori o del tutore legale, autorizzazione del tribunale o certificato di morte, a seconda dei casi
  • Copia dei documenti di identità o del passaporto di uno o entrambi i genitori o tutori legali e delle persone presso cui il minore alloggerà, incluso il visto o il permesso di residenza (se richiesto)
  • Informazioni di contatto dei genitori o tutori legali e delle persone presso cui il minore alloggerà in Sudafrica

Importante: il certificato di nascita deve includere le informazioni sui genitori del minore. Tutti i documenti emessi in una lingua diversa dall’inglese devono essere accompagnati da una traduzione giurata in inglese. Se i passeggeri in arrivo o in partenza dal Sudafrica non rispettano tali requisiti, è possibile che venga negato loro l’imbarco.

I requisiti sopra indicati potrebbero non applicarsi ai passeggeri in transito, a meno che non abbiano bisogno di un visto di transito. Il certificato integrale deve essere presentato durante il processo di richiesta del visto di transito; mentre è in viaggio, il passeggero deve portare con sé sia il certificato che il visto.

ECCEZIONI:

  • Non sono richiesti documenti di supporto qualora i minori siano in transito diretto presso un aeroporto internazionale.
  • I minori in possesso di un valido visto sudafricano non dovranno presentare documentazione di supporto, se viaggiano tramite un porto di entrata della Repubblica.
  • Nei Paesi in cui si accettano le informazioni di contatto dei genitori presenti sul passaporto del minore o su altri documenti di identificazione ufficiali, tali documenti saranno ritenuti sufficienti allo scopo di stabilire l’identità dei genitori del minore in viaggio. (Esempio: passaporti indiani che riportano i nomi dei genitori. In questo caso, potrebbe non essere necessario presentare un certificato di nascita integrale.)

Per maggiori informazioni, contatta:

Dipartimento per gli affari interni del Sudafrica

Ambasciata del Sudafrica locale

Dichiarazione di Mkuseli Apleni, Direttore generale per gli affari interni del Sudafrica

Nota:i siti web di terze parti sono inclusi unicamente a scopo informativo. Cathay Pacific Airways non si assume alcuna responsabilità per il contenuto e l’accuratezza di tali siti.

Ricordiamo a tutti i viaggiatori diretti in Sri Lanka, per motivi di lavoro o per turismo, che è necessario ottenere l’autorizzazione di viaggio elettronica (Electronic Travel Authorization, ETA) per poter entrare nel Paese. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito http://www.eta.gov.lk.

I passeggeri provenienti dagli altri Paesi non avranno più bisogno di un visto di ingresso all’arrivo nel Regno Unito.

Per velocizzare le procedure doganali, i cittadini di Australia, Canada, Giappone, Nuova Zelanda, Singapore, Corea del Sud e Stati Uniti d’America hanno automaticamente diritto all’utilizzo degli e-Gate in tutti gli aeroporti del Regno Unito. Maggiori informazioni qui.

I passeggeri provenienti da alcuni Paesi possono viaggiare e soggiornare in Vietnam senza visto per un periodo di tempo limitato (la durata varia a seconda del Paese). Se sei in possesso dei requisiti necessari per l’esenzione dal visto per viaggiare in Vietnam, ma hai intenzione di soggiornarvi più a lungo del numero di giorni consentito, dovrai richiedere un visto online.